Logo Logo

I progetti per anno

Bambini

ALBA ha deciso di dare un aiuto concreto ai bambini malati di tumore e alle loro famiglie attraverso diversi progetti.

2013 - 2014

Peter Pan

Prosegue la collaborazione con la Onlus Peter Pan. Nel 2013, grazie alle donazioni, ALBA ha 'illuminato' i vialetti della Casa, finanziando la costruzione dei lampioni. Quest'anno, il ricavato delle donazioni è stato impiegato per l'adozione di un pulmino per tutto il 2014. Peter Pan utilizza un pulmino per i trasporti dei suoi giovani ospiti e delle loro famiglie. Tutte le spese relative alla manutenzione, all'assicurazione, alla benzina sono state prese in carico totalmente da ALBA."

  • ALBA illumina La Grande Casa di Peter Pan
  • ALBA illumina La Grande Casa di Peter Pan
  • ALBA illumina La Grande Casa di Peter Pan

2012 - 2013

Casa di Peter Pan

La casa di Peter Pan, nata per volontà della Onlus Peter Pan, è una struttura di accoglienza per le famiglie non residenti a Roma che vengono nella capitale per curare i propri figli affetti da tumore negli ospedali Bambin Gesù e Policlinico Umberto I. Per rispondere alle sempre più numerose richieste di ospitalità, alla prima struttura originaria sono stati aggiunti altri due ambienti, la Seconda Stella e la Stellina. L’ospitalità e i servizi offerti nelle case sono del tutto gratuiti grazie alla sensibilità dei donatori e all’impegno quotidiano dei volontari. L'obiettivo di ALBA attraverso la raccolta di fondi è quello di adottare uno o più ambienti della struttura, contribuendo alla copertura delle spese di affitto, utenze e gestione.
In questi edifici sono state realizzate 33 unità abitative per altrettanti nuclei familiari e spazi comuni che favoriscono la socializzazione degli ospiti. Queste case sono state pensate e realizzate per restituire ai bambini quel clima di normalità negato dalla malattia, una quotidianità fatta di gioco, studio, risate, allegria e un’atmosfera di serenità che possa contribuire al loro recupero psicofisico.

2012

Progetto Filippo, un cavallo per amico

Dal costante confronto con gli operatori del Reparto di Oncologia pediatrica del Policlinico Umberto I è emersa la necessità di sostenere un valido progetto che, oltre ad avere effetti molto positivi sui piccoli malati, pone la struttura all’avanguardia nel panorama europeo (il progetto è attivo solo a Roma e in Finlandia).
Il Progetto Filippo prevede l’utilizzo di un pony Falabella e di cani di razza Jack Russell e Golden Retriever per lo svolgimento di una terapia assistita dagli animali volta a integrare e rafforzare le terapie normalmente usate all’interno del reparto.
In Italia la terapia assistita dagli animali è stata riconosciuta come cura ufficiale dal Decreto del Consiglio dei Ministri del febbraio 2003, all’interno del Servizio Sanitario Nazionale. Gli animali utilizzati nel progetto sono garantiti sotto il profilo fisico e psichico da controlli presso diverse associazioni specializzate nel settore; i conduttori degli animali hanno conseguito una formazione specifica presso A.I.U.C.A. (Associazione Italiana Uso Cani d'Assistenza – rappresentante in Italia di Delta Society).
Il progetto ha la finalità di stimolare il soddisfacimento di precisi bisogni psicologici e il recupero delle abilità cognitive e sociali che i soggetti in età evolutiva con patologia oncologica possono aver perso.

2011

Apparecchio elettromedicale multiparametrico

ALBA, in collaborazione con la Onlus Mary Poppins, ha dotato il Reparto di Oncologia pediatrica del Policlinico Umberto I di un apparecchio elettromedicale multiparametrico. Tale strumento permette di monitorizzare in pochi istanti la pressione arteriosa sistolica, media e diastolica, la frequenza cardiaca sia dei neonati che degli adulti, rendendo più facile e sicuro il controllo del paziente durante le diverse fasi dei trattamenti chemioterapici.